come pulire le fughe

Come pulire le fughe delle mattonelle

Come pulire le fughe delle mattonelle

come pulire le fughe

Che si tratti di piastrelle per pavimenti o piastrelle per pareti,  sporche di grasso, muffa o semplicemente sporco, la pulizia della malta richiede due cose: una spazzola e un detergente adatto. Una spazzola per stucco è una piccola spazzola in nylon a setole rigide, disponibile in varie misure con manico lungo.

 

Come pulire le fughe : Candeggina

Un modo tradizionale per pulire le fughe è l’uso di candeggina a base di cloro la classica per uso domestico. Per un’applicazione completa, immergere semplicemente la spazzola in un piccolo contenitore di candeggina, strofinare accuratamente la malta, quindi risciacquare con acqua. La candeggina al cloro è una sostanza forte e mentre spazzolate fate attenzione agli schizzi , quindi assicuratevi di indossare occhiali di sicurezza e vestiti vecchi. Inoltre, apri le finestre in modo che l’area sia ben ventilata.

La candeggina  è tossica, emette fumi nocivi e può cambiare la sfumatura delle linee di malta colorate . La candeggin è la soluzione migliore per le macchie localizzate, piuttosto che per un prodotto di pulizia quotidiano. Ci sono anche alcuni ottimi   prodotti  sul mercato.

Come pulire le fughe : Acqua ossigenata

A differenza della candeggina , l’acqua  all’ossigenata  non è tossica è sicura per l’ambiente e non ha un odore chimico forte. Inoltre non macchia le fughe colorate. Il perossido di idrogeno  è una forma di ossigenazione; tuttavia, è tipicamente venduto in soluzioni diluite, rendendolo un detergente relativamente inefficace. L’acqua ossiggenata è venduta sotto forma di polvere che può essere miscelata con acqua per creare una pasta che si applica direttamente alla malta. Lasciare riposare per 5-10 minuti, quindi strofinare con un pennello per stucco. Risciacquare con acqua e pulire il pavimento con un panno.

Come pulire le fughe : Detergenti alcalini

Detergenti alcalini per rimuovere le macchie dalla malta. Questi detergenti sono particolarmente indicati per la pulizia di giunti di malta sporchi e grassi in cucina. Risciacquare bene la soluzione e rimuoverla con uno straccio il prodotto ideale è questo :  Fugenial “Fuginator®” Spazzola per fughe tra le piastrelle – 250 ml detergente incluso

DETERGENTE ALCALI

 

Come pulire le fughe : Perché non è idoneo utilizzare aceto o bicarbonato di sodio?

Si consiglia l’uso di detergenti alcalini perché la malta contiene cemento e può essere sciolta con detergenti acidi, incluso l’aceto. Non usare aceto o detergenti commerciali a base di acido sulla malta, periodo. Aceto e altri acidi sono anche un no-no per piastrelle di pietra perché l’acido può incidere la pietra. Un altro detergente domestico molto apprezzato, il bicarbonato di sodio, è alcalino (non acido), ma ha un effetto molto limitato come detergente su malta sporca. Detto questo, non c’è nulla di male nell’utilizzare il bicarbonato di sodio se sembra funzionare per voi.

Come pulire le fughe : Sigillare le fughe

La pulizia delle fughe può essere un processo difficile e  molto fisico. Una volta che lo stucco appare pulito e privo di macchie, sigillare la malta creerà una superficie protettiva su di esso che aiuta a prevenire le macchie e le infiltrazioni d’acqua ,  rende molto più facile mantenere la malta più pulita . È importante seguire attentamente le istruzioni del produttore quando si applica il SIGILLANTE PER LE FUGHE . La piastrella deve essere pulita e completamente asciutta e si deve lasciare asciugare completamente il sigillante prima dI lavare l’area piastrellata.

 

POTREBBE ANCHE PIACERTI : COME PULIRE I TAPPETI

SE TI è PIACIUTO L’ARTICOLO CONDIVIDI!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.